Se tu fossi stato qui

 

Con queste parole piene di cordoglio e non prive di un accento di rimprovero, Marta accolse il suo Padrone. Anche Maria, dopo poco, farà uso delle stesse parole e ciò conferma come durante la malattia del fratello le due sorelle avevano desiderato la presenza consolatrice e risolutrice del Cristo.

 E' facile talvolta fantasticare su quello che sarebbe accaduto se le situazioni non fossero precipitate in quel modo. Quante volte ci siamo ritrovati a dire: "se avessi agito diversamente la situazione sarebbe sicuramente cambiata". Questo, tuttavia, non è applicabile alla vita cristiana. Gesù qui non risponde alle due sorelle se non in modo indiretto. Marta si riprese subito confermando di credere al Figlio di Dio, ma certamente le sue parole avranno contribuito a turbare l'animo di Gesù.

Quante volte abbiamo contristato lo Spirito Santo di Dio con la nostra incredulità e le nostre congetture, senza sapere che Gesù è con noi sempre, che la Sua presenza non viene mai meno.

Siamo noi che spesso Lo abbandoniamo, ma Egli non ci lascia mai soli. Impariamo a sottometterci alla volontà di Dio, quello che avviene nella nostra vita non è mai per caso, e non dobbiamo pensare a cosa sarebbe stato se..., ma con piena certezza di fede accettiamo quello che Dio ci dà, sicuri che in ogni momento, nella valle o sul monte, Egli è vicino a noi.

Grazie Signore per la Tua fedeltà, aiutaci a confidare sempre in Te, anche quando le circostanze sembrano meno favorevoli. Anche quanto il dolore acceca gli occhi nostri. Aiutaci a non dire: "se tu fossi stato qui...", ma ad affermare: "Signore io so che tu sei qui sempre".

 

 

“Il Faro”                                                       torna indietro