Dio è con noi

 

Quaggiù il tetto paterno non basta a proteggercvi dai pericoli. Il fulmine può colpire la casa ed il terremoto la può sgretolare: la malattia, la morte, la carestia ed altre calamità ne possono varcare la soglia.

Solamente la famiglia del Padre è al riparo da ogni male; le braccia eterne ci circondano e ci portano: noi troviamo rifugio sotto le ali dell'Onnipotente; esse sono il tetto sotto il quale ci nascondiamo.

Se siamo figlioli di Dio non ci colpirà alcun male.

...Se Dio è per noi chi sarà contro di noi?  (Romani 8:31)

 

“Il Faro”                                                       torna indietro